Gayed Samah

Per amore della sua terra di origine, l'Egitto, divulga una delle danze più antiche del mondo con lo scopo di risvegliare, attraverso il movimento del corpo, il potenziale che si trova dentro ognuno di noi.

Dopo aver sperimentato gli effetti benefici di questa danza, durante un volontariato svolto in Brasile, si é formata come insegnante di danza mediorientale e di Folklore egiziano, prima a Milano e poi al Cairo.

La danza egiziana le ha permesso, in seguito, di praticare la danza a Spirale creando una danza che potesse rappresentare e unire tutti i popoli, le culture, le religioni e le nazioni del Mondo.

Questa danza, la "OneDance" , viene eseguita con una gonna, da lei ideata, con sopra (cucite) tutte le bandiere del mondo.

La OneDance diventa protagonista in diversi Festival Internazionali della pace.